Poesia 2019 – Stefano Vitale

Vier Stücke Sehr langsam Molto lentamente segna il passo quasi inudibile scricchiolio sulla strada altrimenti invisibile nella densa nebbia ora trafitta dal richiamo rimosso nel tempo risuona incessante per le orecchie attente Rash L’ossessione del silenzio ritorna nella sorpresa della pioggia gelida maschera del suono impenetrabile che insegue la forma del tempo nato per sbaglio, scheggia d’assenza assordante che fugge, sbanda, scalcia e di colpo s’arresta Sehr langsam Ronzio [...]

Di |2019-11-09T12:42:08+01:009 Novembre 2019|Premio Poesia 2019|

Poesia 2019 – Stefano Maraviglia

E come il vento... Lieve vorrei sfiorare il tuo viso e come il vento accarezza il grano, lenire ogni tua ferita. Sogno d'esser io la cura ad ogni tuo dolore e come il vento, forte da soffiar via ogni timore. Madre, stai pagando colpe altrui, incapace io d'esser quello che tu speravi, e come il vento, talvolta freddo, talvolta caldo con l'animo tuo. La natura mia è l'arduo scoglio [...]

Di |2019-11-09T12:39:42+01:009 Novembre 2019|Premio Poesia 2019|

Poesia 2019 – Rachele Ricucci

Irene Erano trentasette i nodi che aveva contato attorno a quel pensiero: gordiani e persuasivi, scorsoi. Erano trentasette anche le dita (più una) con cui immaginava ogni notte di scioglierli e divincolare la luna incastrata davanti le retine. Il cristallino non è altro che quello, sai: un vetrino di luna - quella sbadata- che si addormenta distonica ovunque ci sia spazio per i sogni. Ma se si scheggia poi [...]

Di |2019-11-09T12:37:34+01:009 Novembre 2019|Premio Poesia 2019|

Poesia 2019 – Matteo Bona

Ode al nascente riso All’ultimo baglior del sole - L’immoto spazio ed I casolari instanti Raminghi sussurrano al silenzio Che si frappone. La terra brulla e grassa Di nera conformazione Riposa ascosta sotto pozze Immense E la lenta Vita si posa Al cigolar del globo - Ma nulla canta La di lei marcescenza, E immagini di placche A specchio ornate Rilucono ampie scintille Fredde nella fredda Volta digradante. All’erta [...]

Di |2019-11-09T12:34:55+01:009 Novembre 2019|Premio Poesia 2019|

Poesia 2019 – Matteo Bologna

Se io di me ricordo Se quando fu un giorno ritorno pensando, ricordi d’un tempo erosi contemplo case, persiane, erose persone. Primordi di me allorquando ancor se, con sbiadita tensione la Vita propone accenti di un mondo mai spenti nel fondo di un tenue raffronto. Matteo Bologna Critica in Semiotica Estetica della Poesia “Se io di me ricordo” di Matteo Bologna Ipotetica, la parola echeggiante del Bologna configura l’intenzionalità [...]

Di |2019-11-09T12:32:23+01:009 Novembre 2019|Premio Poesia 2019|

Poesia 2019 – Massimo Mezzetti

Esprimiti Esprimiti, sciogli la silenziosa lingua del pensiero, imprimila sulla carta e sulla pietra, mostrala nelle forme che hanno gli alfabeti, sussurra e alza lo sguardo fino a sfiorare il cielo con la gioiosa voglia dei virgulti quando spuntano per divenire querce. Ama lo stupore come te stessa, esprimilo come fosse un parto, nutrilo con la tua immaginazione, non fartelo rubare, donalo, è l’unica ricchezza che possiedi. Massimo Mezzetti [...]

Di |2019-11-09T12:29:04+01:009 Novembre 2019|Premio Poesia 2019|

Poesia 2019 – Manuela Magi

Amami Amami stasera, contornami il silenzio di sospiri e cingimi l'amplesso con i lacci dell'abbraccio, mentre negli angoli di pareti assottigliate, giungono parole di sussurrate voglie. Ascolta, ti racconto di sogni immaginati e di profili fermi contro i tramonti accucciati sul proibito mio volerti. Non hanno mani ma solo disparate unghie di rapaci che svolazzano tra il soffitto e la coltre stropicciata. Ma tu, amami ovunque, anche se l'assenza [...]

Di |2019-11-09T12:26:43+01:009 Novembre 2019|Premio Poesia 2019|

Poesia 2019 – Lucia Triolo

In fondo alla fila Per ultima in fila era una figura. Quasi una disattenzione Donna lo era stata forse un tempo adesso era solo un grumo di sguardi una parola strozzata in gola. Ultima in fila: come lì fosse nata - al bando - nessuna maiuscola per lei - né un accento - né un segno di interpunzione - nessuna congiunzione - nessun interrogativo - nessuna risposta Solo un [...]

Di |2019-11-09T12:23:05+01:009 Novembre 2019|Premio Poesia 2019|

Poesia 2019 – Lucia D'Abarno

Il vento Che meraviglia quel bisticcio tra lui e le fronde degli alberi, protese in alto si difendono dai morsi e dalle parole del vento scompigliandosi nei miei capelli, in quelle passeggiate con te vicino rincalcati in noi stessi ad ascoltarlo in silenzio. Lucia D'Abarno Critica in Semiotica Estetica della Poesia “Il vento” di Lucia D’Abarno Trascorre tutta d’un fiato la parola semplice e intensamente simbolica della D’Abarno, sospinta [...]

Di |2019-11-09T12:21:09+01:009 Novembre 2019|Premio Poesia 2019|

Poesia 2019 – Lucas Martín Ballar

Chiacchierata dopo pranzo Io ho potuto vedere da bambino l’universo intero nella zuppa di mia nonna. Contai quante bollicine ribollivano raggiunsi il fondo di metallo e affogai un pezzo di pane nella salsa tuco. La nonna morì il bambino era cieco l’universo                                    non esiste. Sobremesa de almuerzo Yo pude ver de niño [...]

Di |2019-11-09T12:18:07+01:009 Novembre 2019|Premio Poesia 2019|
Torna in cima