Arte 2020 – È primavera – Giuseppe Galati

Critica in semiotica estetica dell’Opera “È primavera” di Giuseppe Galati Il vivo corpo materico della pittura del Galati apre alla sinestesia dei sensi, che lega le percezioni e porta in presenza l’oggettualità assente della rappresentazione. Così nella semplice cura di una donna, rivolta a un vaso di fiori, sboccia la pienezza sensibile di una stagione, poiché il gesto rituale e l’espressione artistica sono l’analogia che cosmologicamente rinnova la vita [...]

Di |2020-10-05T09:20:10+02:005 Ottobre 2020|Senza categoria|

Arte 2018 – “Ariel” di Rossella Paolini

Critica in semiotica estetica dell’Opera “Ariel” di Rossella Paolini La figurazione illustrativa della Paolini dona, con vivida e generosa essenzialità elementare, tutta la forza fiabesca del simbolo e della sua funzione rituale e iniziatica. La manifestazione sirenica si lega al potente e profondo richiamo alla dimensione acquea, pulsionale e regressiva, che soggiace e che sostiene la dimensione aerea e apollinea del logos. La sirena è il silenzio del pesce, [...]

Di |2018-11-01T09:55:52+01:001 Novembre 2018|Senza categoria|

Arte 2018 – “Platytéra ton uranòn” di Roberto Roncaccia

Critica in semiotica estetica dell’Opera “Platytéra ton uranòn” di Roberto Roncaccia Il pregiato simbolismo dell’iconografia bizantina del Roncaccia è sacro rituale, che rileva e insieme rivela la madre di dio, chiamata “Più spaziosa dei cieli”, poiché la vergine è segno archetipico che, fra il blu della trascendenza e il rosso dell’immanenza, gesta l’oggetto divino, Gesù l’Emmanuele, che significa “dio con noi”. L’artista partecipa del sacrificio nella materia lignea e [...]

Di |2018-11-01T09:49:14+01:001 Novembre 2018|Senza categoria|

Arte 2017 – Gianni Catracchia

Significazione critica dell’opera “Musa” di Gianni Catracchia La veduta intima e simbolica del Catracchia cerca il difficile luogo ameno, di compenetrazione possibile delle dimensioni di inconscio e di coscienza. La musa dell’artista, nelle spoglie di albero stesso della vita, generosa nei turgidi frutti dell’ispirazione, anela il dinamismo della volontà. È costretta a dissetarsi alla siccità di terre deserte, che la nascosta fertile follia di Medusa all’uomo dissecca e popola [...]

Di |2017-10-08T13:10:15+02:008 Ottobre 2017|Senza categoria|

Arte 2017 – Annapaola Rescigno

Significazione critica dell’opera “Leggerezza dell’essere” di Annapaola Rescigno Lo sguardo fotografico della Rescigno sovverte i confini e le fattezze quotidiane della realtà, che si abbeverano allo slancio inconscio delle ombre, scossi al debordare dei contenuti viscerali, veicolati dalla potenza espressiva del colore pittorico e dei suoi echi avanzanti, oltre l’aspetto. Il corpo si spoglia del peso gravitale dell’apparenza in forma statica, per la rivoluzione del movimento emotivo, che tutto [...]

Di |2017-10-08T12:48:11+02:008 Ottobre 2017|Senza categoria|
Torna in cima